lunedì 4 giugno 2018



Tradizionalmente (nella lingua più sorvegliata) il verbo vivere si coniuga con l’ausiliare essere nell'uso intransitivo:

Sono vissuto qui a lungo.
Il nonno è vissuto fino a novant'anni.
La sua fama è vissuta a lungo.
Lo zio è vissuto (per) molti anni in Norvegia.

Nell'uso transitivo, vivere prende l’ausiliare avere:

Ho vissuto momenti di gioia.
Hanno vissuto giornate indimenticabili.
Gli è stato così vicino che ha vissuto le sue gioie e i suoi dolori.

Oggi, però, è ammesso l’ausiliare avere in entrambi i casi.


0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Impariamo italiano!